Legionella nell’acqua. Quali rimedi adottare

Legionella nell’acqua. Nell’ultimo periodo si è parlato molto del problema della legionella nell’acqua nelle zone di Mantova e Brescia. Si è poi in seguito scoperto che il batterio era presente in 9 delle 14 torri di raffreddamento che costellano il territorio.

Questo avvenimento ha portato molte persone ad informarsi su questo betterio. Andiamo innazitutto con ordine e vediamo cos’è la legionella?

Cos’è la legionella

La legionella è un genere di batteri gram nativi aerobi di cui sono state identificate all’incirca 50 specie. Quella più pericolosa a cui sono stati collegati circa il 90% dei casi di legionellosi  è L.pneumophila. La legionella deve il nome all’epidemia acuta che nell’estate del 1976 colpì un gruppo di veterani dell’America Legion. I militi erano riuniti in un albergo di Philadelphia, ne morirono 34 morti su 221 contagiati. Solo in seguito si scoprì che i veterani erano stati contagiati da un nuovo batterio chiamato legionella.  Quest’ultimo fu isolato nel 1977 nell’impianto di consolidamento dell’hotel dove i veterani avevano soggiornato. La legionella è presente negli ambienti acquatici: acque sorgive, fiumi laghi. Da questi ambienti il batterio può essere veicolato nelle condotte cittadine degli impianti idrici, negli edifici, nei serbatoi, nelle fontane e nelle piscine.

Come si trasmette la legionella

La trasmissione di questo battere avviene per via aerea, inalando particelle di acqua aereosolizzata sotto forma di vapore.

I luoghi dov’è è più probabile trovare la legionella sono infatti autoclavi degli impianti di Legionella nell'acquadistribuzione acqua delle case, ospedali e alberghi oppure nei filtri di grandi impianto di condizionamento.

E’ altamente improbabile che la proliferazione avvenga in condizionatori di tipo domestico. Capita sovente che veicolo di trasmissione della legionella siano le fontane pubbliche.

Come si manifesta la malattia dei legionari

Rendersi conto di essere entrati in contatto con il battere della legionella non è sempre cosa facile. I modi, infatti, con cui questa si manifesta sono due: la febbre di Pontiac, molto simile ad un’influenza e quindi raramente identificata, oppure una polmonite, con febbre, tosse, dolori muscolari e in alcuni casi, difficoltà respiratorie.

Come prevenire la proliferazione della legionella nell’acqua

Diciamo innanzitutto che i fattori che favoriscono la proliferazione di legionella nell’acqua sono molteplici. Una forte influenza possono averla la natura dei materiali che costituiscono, le incrostazioni, il biofilm e la temperatura dell’acqua. Vediamo con ordine quali possono essere le soluzioni da prendere

Pulire e disinfettare i serbatoi dell’acqua

Maggiore è la durezza, più frequente è la formazione di calcare con conseguente usura degli elementi idraulici. In questi casi l’utilizzo di addolcitori per acqua, la decalcificazione e la sostituzione regolare degli elementi usurati consente di ridurre la proliferazione microbica. Questo procedimento è però soltanto una prevenzione non si tratta di un rimedio definitivo.

Filtri con maglia micrometrica molto fine

Attraverso l’utilizzo di filtri con una maglia micrometrica molto fine, i filtri a membrane cave per esempio, è possibile rimuovere la legionella dall’acqua al punto di utilizzo. Si tratta ovviamente di un sistema localizzato facile da installare. Ovviamente i filtri devono essere sostituiti periodicamente.

Utilizzo di sterilizzatori a raggi ultravioletti

L’utilizzo di sterilizzatori a raggi UV è invece in grado di inattivare i batteri in modo da ostacolarne la replicazione. Il consiglio se si dovesse procedere all’installazione di questo prodotto è quello di non predisporre un unico impianto centralizzato ma più impianti nei vari punti d’uso.

Clicca qui per leggere le risposte date alle domande dei nostri clienti.

Se hai trovate interessante questo articolo non dimenticare di farci un 

admin

Acquaxcasa - Negozio di ricambi nel campo filtrazione acqua. Bombole Co2, filtri a carbone attivo, sterilizzatori UV, resine cationiche e molto altro. Tutto per il trattamento acqueo.

6 pensieri riguardo “Legionella nell’acqua. Quali rimedi adottare

  • 11 ottobre 2018 in 17:16
    Permalink

    Ma scusate ma quindi se uno ha un condizionatore in casa corre il rischio di contrarre qualcosa?

    Risposta
    • 12 ottobre 2018 in 11:35
      Permalink

      Buongiorno, Monica no. Generalmente questi problemi si presentano maggiormente negli impianti di condizionamento industriali

      Risposta
  • 11 ottobre 2018 in 17:13
    Permalink

    Interessante è chiaro che per i privati il problema si pone meno ma è giusto essere informati

    Risposta
    • 12 ottobre 2018 in 11:35
      Permalink

      Esatto Marco, diciamo che comunque nel caso in cui si presenti il problema la nostra utenza sa come deve comprotarsi

      Risposta
  • 11 ottobre 2018 in 17:12
    Permalink

    Articolo come sempre interessante un saluto cordiale

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *