Rubinetti 3 vie: come scegliere quello giusto tra i molti in commercio?

Rubinetti 3 vie: acquistarne uno non è una scelta semplice. Spesso i dubbi che influenzano le scelte sono dettati da fattori quali prezzo, qualità ed estetica. Di seguito riportiamo una domanda che ci ha posto un cliente che ci ha dato spunto per fare chiarezza sulla questione in questo articolo.

“Buongiorno, ho acquistato un rubinetto a tre vie su Amazon e dopo poco ho percepito nell’acqua un sapore strano, come di ruggine. Ho provato a smontarlo e ho visto che all’interno il materiale del rubinetto aveva cambiato colore, a prima vista sembrava ossidato.”

domanda sul sito acquaxcasa.com

Come accorgersi del problema

Il primo impatto con i problemi di un rubinetto di scarsa qualità possono presentarsi nel “gusto dell’acqua” come espresso dal cliente che ha posto la domanda. La prima cosa da fare è quella di indagare sulle cause che possono aver dato luogo a questo problema. Chi è pratico con il fai-da-te prova a smontare il rubinetto per verificare di non aver fatto un cattivo acquisto, tradito magari da un prezzo basso su qualche sito online o comparatore di prezzi. La prima ipotesi che può essere presa in considerazione è un problema sulla propria acqua, magari a seguito di lavorazioni sulle tubature (di cui molte volte non si è a conoscenza).

Quando non vi alcuna possibilità che si sia verificato queto tipo di evento allora è da considerarsi la cattiva manifattura del rubinetto e l’utilizzo di materiali di scarsa qualità per produrlo. Ecco alcune foto ad esempio di cosa molto spesso si può trovare all’interno di rubinetti 3 vie acquistati a basso prezzo.

Episodi di questo tipo evidenziano la presenza di metalli pesanti a contatto con l’acqua che viene ingerita. Non essendovi l’acciaio cromato in grado di fare da protezione che non fa passare i metalli pesanti, questi saranno liberi di essere a contatto con l’acqua.

Gli aspetti che influiscono sull’acquisto di un rubinetto

Molto spesso, quindi, si tratta purtroppo di un problema dato esclusivamente dal rubinetto. Perchè, però, è così frequente fare acquisti “errati” quando si parla di rubinetti? In genere, tra i fattori che ci influenzano nell’acquisto di un miscelatore, e non solo di quello, troviamo quelli che elenchiamo di seguito.

I prezzi dei rubinetti 3 vie

Il prezzo è certamente uno dei principali fattori ad essere valutati quando si sta effettuando l’acquisto di un rubinetto. Il mondo dei negozi online è vastissimo, sempre più spesso troviamo diversi e-commerce che mettono in vendita rubinetti, spesso a prezzi troppo competitivi. E’ lì che ci accorgiamo che qualcosa non torna. Noi del settore sappiamo bene quanto costano i materiali, se vediamo un prezzo di un prodotto che vanta fabbricazioni in materiali che sappiamo bene avere un costo nettamente superiore, sappiamo già che dietro a quel prezzo c’è qualcosa di molto poco chiaro.

Estetica, anche l’occhio vuole la sua parte

Le varianti di rubinetti 3 vie sono molte, anche le imitazioni cercano di essere conformi alla moda del momento. Dai modelli a canna alta e a canna bassa, ai vari colori che si possono trovare in commercio come cromato, fragranite, nero, rame, oltre che i modelli con la doccia e così via. Si possono trovare, anche su note piattaforme di vendita online, rubinetti bellissimi ma che all’interno nascondono materiali di pessima qualità o addirittura dannosi. Come si dice, non è tutto oro ciò che luccica.

Qualità: irrinunciabile

I bravi venditori sanno vantare molti prodotti come di elevata qualità, bisogna stare molto attenti a non cadere nella trappola! La qualità è il fattore che dovrebbe essere il più importante nella valutazione dei propri acquisti, specialmente se si tratta di materiale a contatto con l’acqua che noi e le nostre famiglie beviamo tutti i giorni.

Rubinetti 3 vie: cosa determina la qualità dei prodotti

Molto spesso anche noi rimaniamo stupiti dai prezzi che non coprono neanche il costo della materia prima e delle lavorazioni.  L’ottone senza piombo (dannoso per la salute) ha un costo. La cromatura, non può essere fatta se prima, nello strato sottostante, non si fa una nichelatura.  Tuttavia il nichel è genotossico e quindi deve essere ricoperto al 100% della cromatura.  Non è una operazione semplice.  Si deve evitare che il Nichel vada a contatto nei canali con l’acqua destinata al consumo umano. Si tratta di un’operazione delicata, che non tutti fanno. Le parti a contatto (Neoperl le nostre – made  in Swiss) gomme, tenute etc… possono essere di qualità infinita, dal peggio al meglio. Usare materiali differenti o strutturare i rubinetti in modo che l’acqua non passi a contatto con materiale nocivo fa la differenza.

Ecco qualche foto dell’interno di un nostro rubinetto tre vie dove si può vedere come internamente non vi sia materiale danneggiato o ossidato a contatto con l’acqua. Qui la scelta dei materiali è pensata per garantire un prodotto sicuro.

Noi di Acquaxcasa, come negozio online, cerchiamo di essere sempre presenti per consigliare e orientare i clienti nelle scelte giuste. Sappiamo bene che i prezzi bassi attirano molto, anche se molto spesso conducono a prodotti di scarsa qualità. Al tempo stesso crediamo che sia meglio avere un rubinetto che ci consenta di bere acqua sana e non contaminata dagli scarsi materiali utilizzati.

Se sei interessato ad un rubinetto 5 vie leggi il nostro articolo dove spieghiamo cosa differenzia i vari modelli.

Visita il nostro sito www.acquaxcasa.com e vai alla sezione rubinetti, lì troverai il nostro nuovo rubinetti led a tre vie alto e led a tre vie basso.

admin

Acquaxcasa - Negozio di ricambi nel campo filtrazione acqua. Bombole Co2, filtri a carbone attivo, sterilizzatori UV, resine cationiche e molto altro. Tutto per il trattamento acqueo.

2 pensieri riguardo “Rubinetti 3 vie: come scegliere quello giusto tra i molti in commercio?

  • 24 Febbraio 2021 in 17:04
    Permalink

    Sto cercando un rubinetto a tre vie e da un po’ sto informando su diversi siti online. Effettivamente mi sono reso conto che i prezzi sono molto vari, uno rimane un po’ destabilizzato. Inzialmente pensavo di voler spendere il meno possibile ma non mi fido molto, in più dopo aver letto questo articolo sono ancora più sicuro di cosa voglio… Preferisco spenderci di più ma sapere che sto comprando un rubinetto che tra qualche mese non è già rovinato. Cogliendo l’occasione sto pensando quasi di sostituire anche il mio erogatore perchè ormai è molto vecchio. Voi ne vendete?

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *