Bombola co2 quanto costa e quale scegliere? Ecco tutte le differenze.

Bombola co2 quanto costa e quale scegliere? Esistono diverse tipologie di bombole contenenti CO2 in commercio, che si differenziano per il tipo di erogatore o gasatore a cui si collegano ma non solo. In questo articolo vedremo nel dettaglio le principali differenze tra le bombole CO2 e cercheremo di capire anche la causa della differenza di prezzo.

Acqua frizzante a casa propria

Specialmente in estate, un bel bicchiere di acqua fresca e frizzante ci può rinfrescare e dissetare molto più di quanto possa fare l’acqua naturale. E’ fortunato chi ha già scelto di avere acqua frizzante a casa propria grazie ad un gasatore o ad un erogatore, invece di acquistarla in bar e supermercati.

Il processo dell’acqua frizzante consiste in un’immissione di CO2 nell’acqua, altrimenti detta Anidride Carbonica o Diossido di Carbonio, una molecola formata da un atomo di Carbonio e 2 atomi di Ossigeno. Tale sostanza naturale è coinvolta in moltissimi processi come la fotosintesi clorofilliana e la respirazione degli esseri viventi. Quando viene messa nell’acqua grazie alle bombole di CO2, l’acqua diventa gasata o frizzante, acquisendo il classico aspetto a bolle d’aria più o meno presenti a seconda del livello di gasatura.

Bombole ricaricabili

La prima grande area di bombole CO2 riguarda le bombole ricaricabili. Si utilizzano per erogatori d’acqua e gasatori da tavolo e su queste si effettua ricarica bombole CO2. Queste bombole sono generalmente in alluminio oppure in ferro. Trattandosi di bombole ricaricabili, non vanno gettate bensì ricaricate! Un certificato attesta la durata della bombola fino al suo collaudo.
Queste bombole, come anche le usa e getta, vanno conservate in un luogo asciutto, igienico e lontano da fonti di calore. La pressione del gas interno è di circa 60 bar, in funzione della temperatura ambiente.

bombola co2 quanto costa e quale scegliere
Bombola 450 gr

Una volta che le vostre bombole si saranno scaricate potete procedere all’acquisto di una “ricarica”, ad un costo molto basso. Dopo aver fatto l’ordine dovete preoccuparvi solo di imballare la bombola, al resto penseremo noi: spediremo una bombola carica e un corriere verrà a casa vostra per consegnarla e per ritirare la vostra vuota. Non dovrete apportare nessuna etichetta al pacco perché farà tutto il nostro corriere.

Ecco le tipologie di bombola ricaricabile presenti sul nostro sito.

  • 450 o 425 grammi: quelle più utilizzate nei gasatori da tavolo, le dimensioni si prestano ad essere inserite al loro interno. Attacco Acme 2G.
  • 1 Kg: stesso attacco delle bombole da 450 o 425, non occorre nessuna modifica all’attacco del gasatore da tavolo. Attacco Acme 2G.
  • 2 Kg: attacco 28 x 1/4″ standard internazionale
  • 4 Kg: attacco 28 x 1/4″ standard internazionale

Ricapitolando: se non avete a disposizione bombole di CO2 è possible acquistarne una nuova in partenza (oppure in caparra), quando sarà scarica potrete procedere all’acquisto della sola ricarica ad un prezzo convenientissimo come potete vedere nelle pagine prodotto dedicate.

bombola co2 quanto costa e quale scegliere

Bombole monouso

L’altra grande famiglia di bombole riguarda le usa e getta (o monouso). Vi sono molte marche di bombole usa e getta ma l’attacco di quelle destinate al consumo umano è uguale per tutte: M11x1.

Ogni erogatore acqua necessita di gas Co2 alimentare e cioè anidride carbonica E290. Queste hanno il classico attacco M11x1 e sono compatibili con tutti i refrigeratori che utilizzano bombole monouso. La bombola CO2 usa e getta deve essere utilizzata solo in maniera verticale questo per impedire che la CO2 liquida ostruisca il riduttore di pressione. Trattandosi di gas compresso in fase liquida è necessario conservare le bombolette lontano da fonti di calore e in un luogo asciutto. Le bombole CO2 usa e getta possono durare dai 3 ai 4 anni. 

E’ importante ricordare che le bombole usa e getta non si possono ricaricare.

bombola co2 quanto costa e quale scegliere

Bombola co2 quanto costa e quale scegliere?

Tornando alla domanda principale, ossia bombola co2 quanto costa e quale scegliere, la risposta è che dipende dal tipo di macchina che avete. Se si tratta di un gasatore avrete possibilità di scegliere tra diverse dimensioni di bombole ricaricabili tra quelle elencate sopra. Se avete un erogatore d’acqua potete scegliere tra le bombole ricaricabili da 2 e 4 Kg e le bombole usa e getta. Ognuna di queste famiglie di bombole ha attacco diverso!

Se sei ancora titubante su quale tipo di bombola fa al caso tuo, inviaci una foto su Whatsapp della bombola che hai già e che devi sostituire al numero 3385873099, oppure contattaci telefonicamente o via mail a info@acquaxcasa.com

admin

Acquaxcasa - Negozio di ricambi nel campo filtrazione acqua. Bombole Co2, filtri a carbone attivo, sterilizzatori UV, resine cationiche e molto altro. Tutto per il trattamento acqueo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *