Bere acqua del rubinetto fa male?

In occasione della giornata mondiale dell’acqua del 22 Marzo abbiamo deciso di dedicare un articolo all’acqua, la fondamentale risorsa di cui abbiamo la fortuna di occuparci. Molto spesso sentiamo dire da tanti che non bevono acqua del rubinetto perchè credano faccia male. Vediamo di fare chiarezza sulla questione bere acqua del rubinetto fa male?

L’errore nella frase “bere acqua del rubinetto fa male”

Troppo spesso si sente ancora parlare di consumo di acqua in bottiglie di plastica, in particolar modo in Italia che resta ancora uno dei paesi europei dove più si utilizza acqua in bottiglie di plastica. Il dato risulta ancora più strano se si considera che l’acqua in Italia è una delle più buone in Europa. Perchè allora restiamo così legati alle vecchie e dannose abitudini? Le grandi case di produzione di acqua in bottiglie di plastica fanno un lavoro costante di promozione e pubblicità e riescono ad avere la meglio sull’acqua filtrata.

Nonostante ciò, l’acqua filtrata ha grandi vantaggi: si tratta di acqua sana e ricca di sali e minerali importanti per l’organismo umano. L’acqua dei nostri rubinetti, però, contiene cloro per ragioni di sicurezza e questo può a volte essere fastidioso al gusto. Con i filtri a carbone attivo è possibile rimuovere il cloro e avere un gusto più gradevole. Quindi non è corretto dire che bere acqua del rubinetto fa male anzi, fa benissimo!

Anche nelle zone d’Italia dove è presente acqua di rete con presenza di elementi disturbanti come calcare, metalli pesanti o altro, è possibile correggerla con i nostri filtri.

Come filtrare l’acqua del rubinetto

Con un nostro kit di filtrazione composto da filtro, testata e rubinetto è possibile avere a casa propria un’acqua sana, buona ed ecologica. Quest’ultimo fattore assume oggi grande importanza sia per quanto riguarda il consumo di plastica che va assolutamente ridotto, sia per quanto riguarda una risorsa importante come l’acqua che non dobbiamo consumare con parsimonia.

Vediamo ora nel dettaglio i nostri filtri suddivisi per applicazione, a seconda delle esigenze che può avere la vostra acqua.

Cloro

Per abbattere il cloro e migliorare semplicemente il gusto della propria acqua, tutti i filtri a carboni attivi sono indicati. Un filtro come lo Swan 2MF (o 2MF AG se volete anche una protezione contro i batteri) è indicato per questo.

Calcare

Per l’abbattimento del calcare in acqua del rubinetto sono utili le resine (deboli o forti). Con questa composizione abbiamo i filtri Swan 2MF-R o Everpure ESO 6. La capacità filtrante di questi filtri dipende dalla durezza dell’acqua in entrata ma generalmente è inferiore rispetto ad altri filtri. Questo anche per via del fatto che le resine hanno bisogno di un flusso d’acqua molto debole per agire al meglio.

Metalli pesanti

La marca Everpure ha ideato la linea H appositamente per l’abbattimento dei metalli pesanti. Filtri come l’Everpure H54 e Everpure H104 sono composti da polifosfati, un materiale in grado di abbattere i metalli pesanti.

Bere acqua del rubinetto fa male?

La risposta alla domanda di questo articolo è assolutamente negativa. Pubblicizzare l’acqua del rubinetto come fanno le multinazionali non è possibile ma possiamo affermare a gran voce che bere acqua del rubinetto fa bene, è possibile bere acqua sana, fresca e filtrata direttamente dal proprio rubinetto, senza assumere tutti i conservanti e i componenti chimici presenti all’interno dell’acqua in bottiglie di plastica.

admin

Acquaxcasa - Negozio di ricambi nel campo filtrazione acqua. Bombole Co2, filtri a carbone attivo, sterilizzatori UV, resine cationiche e molto altro. Tutto per il trattamento acqueo.

One thought on “Bere acqua del rubinetto fa male?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *