Bonus acqua potabile: cos’è e chi può averlo? Qualche chiarimento in questo articolo

Bonus acqua potabile: cos’è e chi può averlo? Un bonus introdotto nel 2021 e ora prorogato permette di acquistare impianti di depurazione dell’acqua e avere un rimborso della spesa. Vediamo i dettagli di seguito.

Bonus acqua, una grande innovazione

Nel 2021 è stato introdotto il bonus depuratori acqua che ha un’importanza molto elevata: sia per quanto riguarda il nostro settore che viene finalmente riconosciuto come estremamente importante e degno di ricevere agevolazioni, sia per quanto riguarda l’aspetto ambientale, perché sappiamo che anche solo una persona che rinuncia al consumo di acqua in bottiglie di plastica per bere acqua filtrata dal proprio rubinetto di casa, sta facendo qualcosa di buono per l’ambiente.
Anche l’aspetto pubblicitario giova al settore: si sente parlare del tema da testate giornalistiche, TV e Social Media, una promozione che ci avvantaggia notevolmente e ne riceviamo un’immagine positiva.

Bonus acqua potabile, cos’è e chi può averlo?

Con la legge di bilancio del 30 dicembre è stato stanziato un fondo che prevede un bonus monetario per l’acquisto di impianti per il trattamento dell’acqua potabile.
Lo Stato ha stanziato dei fondi pari a 5 milioni di euro per anno fino ad esaurimento. Per le persone fisiche (privati) il bonus prevede un rimborso del 50% su una spesa massima di 1000€. Per le attività commerciali, imprese ecc (partite iva) è previsto invece un rimborso del 50% su una spesa massima di 5000€.
Chi può avere il bonus acqua? Tutti, persone fisiche e aziende, come specificato sopra. Ciò che bisogna fare è acquistare un impianto di depurazione dell’acqua e richiedere successivamente il rimborso. 2021? Cosa fa parte della categoria di depuratori acqua? Erogatori, osmosi inversa, addolcitori, impianti di sterilizzazione e molto altro.

Bonus acqua potabile, come ottenerlo

Facciamo chiarezza su come poter richiedere il bonus acqua per acquistare prodotti per la filtrazione dell’acqua potabile. E’ bene chiarire che nella categoria di prodotti per cui è possibile richiedere il bonus noi abbiamo individuato: erogatori, impianti ad osmosi inversa, sterilizzatori e altro. Se però avete individuato altri prodotti per la filtrazione dell’acqua che vi interessano, come ad esempio più prodotti diversi tra loro per cui vorreste fare un ordine unico, nessun problema! L’importante è seguire questa procedura:

  • Andare sul sito acquaxcasa.com
  • Mettere tutti i prodotti che si desidera acquistare nel proprio carrello
  • Selezionare il bonifico come metodo di pagamento
  • Attendere la conferma d’ordine via email dove troverete il numero dell’ordine appena concluso, le nostre coordinate bancarie e il codice di tracking della spedizione
  • Effettuare il bonifico dell’importo presso la nostra azienda come da nostre coordinate bancarie, ricordandosi di inserire il numero d’ordine nella causale
  • Attendere l’arrivo del materiale ordinato e la fattura elettronica. 
  • Richiedere il rimborso all’Agenzia delle Entrate presentando la documentazione necessaria alla richiesta per usufruire del Credito di Imposta del 50% entro l’anno successivo all’acquisto. 

Sul sito dell’agenzia delle entrate è possibile trovare altre informazioni complete sulla modalità di richiesta del bonus acqua. Qui è possibile scaricare la circolare dedicata.

admin

Acquaxcasa - Negozio di ricambi nel campo filtrazione acqua. Bombole Co2, filtri a carbone attivo, sterilizzatori UV, resine cationiche e molto altro. Tutto per il trattamento acqueo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *