Quale acqua bere per i calcoli?

Quale acqua bere per i calcoli? Prima di tutto occorre chiarire cosa sono i caloli renali e perchè alcune persone ne soffrono di più e altre meno. Successivamente bisogna anche dare la giusta importanza alla tipologia di acqua che si beve che influenza notoriamente lo sviluppo di questo tipo di patologia.

Cosa sono i calcoli renali

Prima di definire quale acqua bere per i calcoli renali chiariamo cosa sono i calcoli renali. La calcolosi delle vie urinarie o urolitasi è una patologia caratterizzata dalla presenza di uno o più cristalli di dimensioni variabili che si formano nel tratto urinario.

Questi cristalli, detti calcoli, possono essere composti da: ossalati, colesterolo, acido urico, calcio, fosfati o cistina.

Le cause della formazione di calcoli possono essere di diverso tipo, una grande importanza la hanno sicuramente le cattive abitudini di vita. Tra queste rientrano la mancanza di diratazione, un’alimentazione sbagliata e altri fattori personali come l’acidità delle urine, l’ipertiroidismo e le infezioni croniche delle vie urinarie. Anche l’avanzare dell’età contribuisce alla comparsa della malattia.

Quale acqua bere per i calcoli?

Certo è che bere molta acqua è importante per prevenire l’insorgere dei calcoli renali, questo perchè l’idratazione dell’organismo permette di diluire i sali minerali contenuti nelle urine.

Per quanto riguarda quale acqua bere per i calcoli, sicuramente va detto che bisogna escludere prima di tutto un’acqua dura ossia ricca di calcare. L’eccessiva presenza di sali e minerali inoltre favorisce lo sviluppo di calcoli. E’ bene quindi bere un’acqua con un residuo fisso basso ossia una presenza di minerali bassa.

Quale acqua bere per i calcoli: Durezza dell’acqua

Per abbattere la durezza nell’acqua è necessario uno dei nostri addolcitori acqua domestici se si vuole addolcire l’acqua di tutta la casa. Altrimenti vi sono filtri con resine indicati per l’abbattimento della durezza nell’acqua al singolo punto di utilizzo. Tra questi troviamo Everpure Eso 6 o Swan 2MF R

Sali e minerali

Per abbattere i sali e minerali (detti anche oligoelementi) l’unico impianto in grado di agire è l’osmosi inversa. I modelli sono diversi ma tutti utilizzano lo stesso principio ossia l’azione delle membrane ad osmosi inversa.

Al contrario di quello che si può pensare, la manutenzione degli impianti ad osmosi inversa è molto semplice! Leggi il nostro articolo.

admin

Acquaxcasa - Negozio di ricambi nel campo filtrazione acqua. Bombole Co2, filtri a carbone attivo, sterilizzatori UV, resine cationiche e molto altro. Tutto per il trattamento acqueo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *